Pericolosa sentenza del Consiglio di Stato - Sanità - Notizie/News
License - Creative Commons
Creative Commons License
Il contenuto di questo sito, se non diversamente specificato, è pubblicato sotto una / The content of this site, if not otherwise stated, is published under a Licenza Creative Commons / Creative Commons License - Attribution - Share alike. CC doesn't necessarily apply to external content incorporated into the site, e.g. RSS feeds.
Login
Username:

Password:

Remember me



Lost Password?

Register now!
Themes

(5 themes)
Sanità : Pericolosa sentenza del Consiglio di Stato
Posted by beppe on 2015/3/22 22:20:00 (287 reads) News by the same author

Una pericolosa sentenza del Consiglio di Stato ripristina alcune delibere della Regione Piemonte bocciate dal TAR.

Come abbiamo raccontato in notizie precedenti, diverse associazioni nel 2013 hanno presentato ricorso contro le Delibere della Giunta Regionale del Piemonte n. 14-5999 e 85-6287 del 2013 e 45-4248 del 2012 (tutte facilmente reperibili sul sito della Regione) che tra l'altro legittimavano le liste d'attesa per l'accesso alle RSA da parte dei pazienti non autosufficienti.

Il TAR Piemonte aveva accolto il ricorso, riconoscendo tali norme come contrastanti coi LEA (Livelli Essenziali di Assistenza), che hanno forza di legge, e quindi annullando alcune parti delle delibere regionali.

La Regione però ha presentato appello al Consiglio di Stato (organo di secondo grado di giustizia amministrativa) contro la sentenza del TAR, e il Consiglio di Stato, con Sentenza n. 604/2015 ha accolto il ricorso, annullando la sentenza del TAR e ripristinando quindi le delibere della Regione Piemonte. Questa sentenza è inappellabile, non essedoci ulteriori gradi di giudizio amministrativo.

La sentenza è piuttosto complessa, ma in ultima analisi non sembra che il Consiglio di Stato riconosca la legittimità di disposizioni amministrative che limitino un diritto dei cittadini sancito da norme di legge sulla base di esigenze di risparmio della spesa previste da altre norme di legge, e neppure nega che le prestazioni di cui si tratta (ricovero in RSA per non autosufficienti) rientrino tra quelle che i LEA prevedono come garantite.

Piuttosto, esso sostiene che le disposizioni della Regione Piemonte non abbiano l'effetto di negare prestazioni obbligatorie in base ai LEA, ma al più prestazioni aggiuntive. In questo modo riconferma almeno implicitamente che in linea di principio i LEA sono vincolanti, ma sembra che non giudichi con sufficiente esattezza gli effetti delle disposizioni, probabilmente sottovalutando le reali esigenze dei non autosufficienti e facendo riferimento con troppa facilità alle cure domiciliari, senza tener conto dell'insufficienza del sostegno alle famiglie che scelgono, pur senza essere giuridicamente obbligate, di assistere a domicilio un loro congiunto.

Questa sentenza rischia comunque di avere effetti molto gravi, finendo per legittimare – al di là delle intenzioni degli estensioni e degli aspetti strettamente giuridici – la compressione di diritti esigibili dei cittadini in nome di considerazioni di bilancio (perché allora non limitare il diritto di voto per ridurre i costi delle elezioni?).

Ciò conferma che per la difesa dei diritti dei più deboli non è sufficiente agire solo al livello giuridico, benché sia indispensabile, ma occorre agire anche sul piano politico per intervenire sull'allocazione delle risorse e sulle politiche economiche e sociali globali, contro gli idoli neoliberisti della finanza e del controllo della spesa pubblica sulla pelle dei cittadini.

Sull'argomento segnaliamo anche alcuni interessanti commenti dell'ANASTE Piemonte e di Eleonora Artesio.

Rating: 0.00 (0 votes) - Rate this News -
Printer Friendly Page Send this Story to a Friend Create a PDF from the article
Other articles
2017/6/2 22:51:13 - Ricorso contro i Nuovi LEA!
2017/5/21 18:00:00 - Due sentenze a difesa dei diritti dei disabili
2017/5/19 15:18:08 - Anche il GVA aderisce alla piattaforma di Libera Acqui Terme
2017/2/27 21:40:00 - Convegno sul "dopo di noi"- Torino, 23 marzo 2017
2017/1/5 21:20:00 - AGGIORNATO - Lettera al Comune di Acqui sulle barriere architettoniche
2016/12/28 21:50:00 - Sulla delibera del comune di Acqui "Un aiuto nel rispetto della dignità tricolore"
2016/11/27 21:10:26 - Coordinamento interregionale per il diritto alle cure sanitarie e socio-sanitarie degli anziani malati cronici non autosufficienti e delle persone con demenza senile
2016/11/17 21:10:00 - AGGIORNATO - Gravi problemi nelle comunicazioni dell'Unità Valutativa Geriatrica
2016/11/2 22:21:25 - Lettera a Chiamparino sui malati/disabili non autosufficienti
2016/8/15 21:30:00 - AGGIORNATO - Perché la legge sul "dopo di noi" è un imbroglio
2016/8/3 21:11:55 - Dichiarazione di Cittadinanzattiva sui Nuovi LEA
2016/7/28 21:40:00 - Quesiti all'ASL sui centri diurni per disabili
2016/7/24 22:10:00 - Lettera a Governo e Parlamento sui Nuovi Lea
2016/6/24 21:50:00 - Gravi difetti della Delibera della Giunta Regionale sulle RSA a domicilio
2016/6/15 22:29:21 - Appello al Presidente del Consiglio
2016/5/31 22:06:15 - Commenti sul seminario Alzheimer del 26 maggio
2016/5/31 21:21:27 - Richiesta di informazioni all'ASL sui centri diurni per disabili
2016/3/24 21:41:08 - Un'altra cattiva proposta di legge
2016/3/11 21:00:00 - AGGIORNATO - Problemi con l'accesso all'Unità Valutativa Geriatrica nell'ASL AL?
2016/2/5 22:10:00 - Convegno su disabilità intellettiva e autismo, Torino 4 marzo 2016
2015/12/20 16:07:04 - Nuova pericolosa sentenza del Consiglio di Stato
2015/12/2 22:00:00 - Un sito bello e originale ma ...
2015/9/30 22:10:00 - Iniziativa FISH: Racconta la tua storia
2015/8/25 22:01:28 - Negativa la nuova legge sull'autismo
2015/8/25 21:42:00 - Ricorso contro la Delibera della Giunta Regionale del Piemonte n. 18-1326/2015
2015/8/25 21:16:21 - Le note sono sette, Acqui Terme 30.8.2015 ore 19,30
2015/7/13 21:35:46 - No al Patto per il sociale della Regione Piemonte
2015/7/7 23:23:28 - Costituto ad Acqui il Gruppo Associazioni di Volontariato (GAV)
2015/5/28 21:40:00 - Appello per il ritiro della DGR 18-1326/2015 in materia di assistenza ai non autosufficienti
2015/4/22 22:30:00 - Gravissimo: la Regione ricorre al Consiglio di Stato!
Bookmark this article at these sites
Bookmark to Blinklist Bookmark to del.icio.us Bookmark to Digg Bookmark to Fark Bookmark to Furl Bookmark to Newsvine Bookmark to Reddit Bookmark to Simpy Bookmark to Spurl Bookmark to Yahoo Bookmark to Balatarin Bookmark to Faceboom Bookmark to Twitter Bookmark to Scripstyle Bookmark to Stumble Bookmark to Technorati Bookmark to Mixx Bookmark to Myspace Bookmark to Designfloat Bookmark to Google Plus Bookmark to Google Reader Bookmark to Google Bookmarks
FREE SOFTWARE

WE SUPPORT FREE SOFTWARE. THIS SITE IS FULLY BASED UPON FREE SOFTWARE (Linux, PHP, MySQL, Xoops and so on)

Counter since march 7th, 2008
Today : 10
Yesterday : 24
Total : 99054
Average : 30