Tre nuovi interventi del GVA sulle barriere (a Cassine) - aggiornamento 9 gennaio 2010 - Barriere - Notizie/News
License - Creative Commons
Creative Commons License
Il contenuto di questo sito, se non diversamente specificato, è pubblicato sotto una / The content of this site, if not otherwise stated, is published under a Licenza Creative Commons / Creative Commons License - Attribution - Share alike. CC doesn't necessarily apply to external content incorporated into the site, e.g. RSS feeds.
Login
Username:

Password:

Remember me



Lost Password?

Register now!
Themes

(5 themes)

Tre nuovi interventi del GVA sulle barriere (a Cassine) - aggiornamento 9 gennaio 2010

Posted by beppe on 2010/1/9 21:50:00 (493 reads) News by the same author Barriere


Con tre lettere inviate tra il 1 e il 5 agosto 2009 il GVA è intervenuto, segnalando il problema ai responsabili, su tre casi di barriere architettoniche. Questa volta, grazie a numerosi soci di Cassine, ci siamo occupati appunto delle barriere a Cassine, e in particolare di questi casi:

* Ufficio Postale: non è accessibile per la presenza di un gradino sulla soglia, anche se per superarlo basterebbe una piccola rampa e ci sarebbe spazio per farla (segnalato all'Ufficio stesso e alla Filiale di Alessandria delle Poste)

* Ambulatorio: accessibile solo tramite gradini (segnalato all'ASL AL, Distretto di Acqui)

* Chiesa di San Francesco: accessibilità difficoltosa, anche se non è facile provvedere un percorso accessibile ma anche rispettoso del carattere artistico del luogo e dei vincoli posti ai sensi della normativa sulla tutela dei beni culturali (segnalato all'Assessore ai LL.PP. del Comune).

-------

La prima risposta è arrivata, in tempi rapidissimi, dal Comune di Cassine, e in particolare dal cortesissimo assessore a Servizi Sociali, Patirmonio e Cultura Sergio Arditi, con il quale è stato anche effettuato, il 22 agosto, un sopralluogo nella Chiesa di San Francesco.

Ecco quanto è risultato dalla lettera del Sig. Arditi e dal sopralluogo.

Il selciato non può essere modificato perché fa parte del complesso monumentale della chiesa. Il Comune però consente a chiunque ne abbia necessità per trasportare persone con difficoltà di deambulazione di entrare con veicoli nella zona chiusa al traffico (la parte di piazza verso la chiesa) e anche, a seconda delle necessità, nel cortile adiacente la chiesa stessa, dove si trovano le scuole.

Per quanto riguarda gli accessi alla chiesa, il portone principale è certamente inaccessibile, ma vi sono due ingressi laterali, uno raggiungibile attraverso il citato cortile e la sacrestia e l'altro sul lato destro della chiesa che dà al passaggio verso la Ciocca.

Il primo non sarebbe male, ma la completa accessibilità è un po' compromessa da un gradino che si trova proprio all'ingresso in chiesa, anche se di altezza modesta. L'altro invece presenta all'ingresso, verso l'esterno, un gradino di notevole altezza, mentre all'interno sono disponibili delle rampe di legno per superare i gradini tra le cappelle laterali e la navata centrale. Il gradino potrebbe essere sistemato con un modesto intervento, che interesserebbe una parte trascurabile del selciato, cosa su cui ha concordato anche l'assessore Arditi.

Per quanto riguarda l'altro ingresso, è da notare che il cortile presenta problemi di transito per le carrozzelle per via della ghiaia: la soluzione migliore sarebbe ovviamente pavimentarlo, ma, secondo quanto ha riferito l'assessore, attualmente il Comune deve affrontare altri lavori pubblici di maggiore urgenza, come la sostituzione degli infissi delle scuole.

Abbiamo poi rilevato che queste possibilità di accesso (entrata con gli automezzi nella zona di accesso vietato, ingressi laterali) non sono segnalate in alcun modo, per cui l'assessore, concordando con l'osservazione, ha assicurato che farà predisporre un cartello informativo.

----

Ci è poi arrivata una cortese risposta (nota del 19 agosto ma ricevuta con un certo ritardo) da parte del dott. Tinella, responsabile del Distretto di Acqui dell'ASL AL, a proposito dell'ambulatorio di Cassine.

Il dott. Tinella riferisce che esiste già un progetto del Comune di Cassine per lo spostamento in altra sede dell'ambulatorio, ma nel frattempo la Direzione del Distretto interesserà il proprio ufficio tecnico per la ricerca di una soluzione immediata.

Sull'ultimo punto, possiamo solo dire che rimaniamo in attesa dei risultati. Quanto al trasferimento, è certamente meglio avere una nuova sede dell'ambulatorio completamente, basta che questo non avvenga in un remoto futuro e che nel frattempo la sede attuale rimanga inaccessibile.

-----

Non avendo alcuna notizia dalle Poste, il 5 gennaio 2010 abbiamo inviato un sollecito.

Per ora nessun aggiornamento anche sulla situazione dell'ambulatorio di Cassine
Rating: 0.00 (0 votes) - Rate this News -
Printer Friendly Page Send this Story to a Friend Create a PDF from the article
Other articles
2020/3/5 21:50:00 - Inquietanti intenzioni regionali sugli assegni di cura
2019/10/2 21:10:00 - Piattaforma del CSA alla Regione Piemonte
2018/11/9 21:46:17 - Alleanza per la tutela della non autosufficienza
2018/11/9 21:00:00 - Appello contro il Disegno di Legge della Giunta Regionale sul fondo socio-sanitario (AGGIORNAMENTO A NOVEMBRE 2018)
2018/7/25 21:20:00 - Gravi difetti nel sito della Regione Piemonte sulla disabilità
2018/4/27 22:29:32 - Apre ad Acqui l'Alzheimer Cafè: è davvero una buona notizia?
2018/4/18 22:30:00 - Gravi rischi per i malati nel piano regionale per la cronicità
2018/4/13 21:40:00 - Gravi intimidazioni verso chi difende i diritti dei malati
2018/4/11 21:14:31 - Omicidio di una anziana malata di Alzheimer e suicidio del suo compagno
2017/11/12 22:00:00 - Buona e cattiva informazione sul "dopo di noi"
2017/9/14 21:21:28 - Prima riunione sulle barriere architettoniche
2017/6/2 22:51:13 - Ricorso contro i Nuovi LEA!
2017/5/21 18:00:00 - Due sentenze a difesa dei diritti dei disabili
2017/5/19 15:18:08 - Anche il GVA aderisce alla piattaforma di Libera Acqui Terme
2017/2/27 21:40:00 - Convegno sul "dopo di noi"- Torino, 23 marzo 2017
2017/1/5 21:20:00 - AGGIORNATO - Lettera al Comune di Acqui sulle barriere architettoniche
2016/12/28 21:50:00 - Sulla delibera del comune di Acqui "Un aiuto nel rispetto della dignità tricolore"
2016/11/27 21:10:26 - Coordinamento interregionale per il diritto alle cure sanitarie e socio-sanitarie degli anziani malati cronici non autosufficienti e delle persone con demenza senile
2016/11/17 21:10:00 - AGGIORNATO - Gravi problemi nelle comunicazioni dell'Unità Valutativa Geriatrica
2016/11/2 22:21:25 - Lettera a Chiamparino sui malati/disabili non autosufficienti
2016/8/15 21:30:00 - AGGIORNATO - Perché la legge sul "dopo di noi" è un imbroglio
2016/8/3 21:11:55 - Dichiarazione di Cittadinanzattiva sui Nuovi LEA
2016/7/28 21:40:00 - Quesiti all'ASL sui centri diurni per disabili
2016/7/24 22:10:00 - Lettera a Governo e Parlamento sui Nuovi Lea
2016/6/24 21:50:00 - Gravi difetti della Delibera della Giunta Regionale sulle RSA a domicilio
2016/6/15 22:29:21 - Appello al Presidente del Consiglio
2016/5/31 22:06:15 - Commenti sul seminario Alzheimer del 26 maggio
2016/5/31 21:21:27 - Richiesta di informazioni all'ASL sui centri diurni per disabili
2016/3/24 21:41:08 - Un'altra cattiva proposta di legge
2016/3/11 21:00:00 - AGGIORNATO - Problemi con l'accesso all'Unità Valutativa Geriatrica nell'ASL AL?
Bookmark this article at these sites
Bookmark to Blinklist Bookmark to del.icio.us Bookmark to Digg Bookmark to Fark Bookmark to Furl Bookmark to Newsvine Bookmark to Reddit Bookmark to Simpy Bookmark to Spurl Bookmark to Yahoo Bookmark to Balatarin Bookmark to Faceboom Bookmark to Twitter Bookmark to Scripstyle Bookmark to Stumble Bookmark to Technorati Bookmark to Mixx Bookmark to Myspace Bookmark to Designfloat Bookmark to Google Plus Bookmark to Google Reader Bookmark to Google Bookmarks
FREE SOFTWARE

WE SUPPORT FREE SOFTWARE. THIS SITE IS FULLY BASED UPON FREE SOFTWARE (Linux, PHP, MySQL, Xoops and so on)

Counter since march 7th, 2008
Today : 22
Yesterday : 31
Total : 135463
Average : 31